matteo basilé - thishumanity

Thishumanity di Matteo Basilé raccoglie la produzione degli ultimi quattro anni dell’artista romano con un particolare focus sull’ultimo progetto che dà il titolo della monografia. Organizzato in tre capitoli e tre viaggi indipendenti, Thishumanity vuole essere la mappa del personale neo-umanesimo disegnato dall’artista.
Il libro racconta attraverso più di 150 immagini e 4 testi (Achille Bonito Oliva, Valerio Dehò, Gianluca Marziani e Silvio Saura) il viaggio nell’intimo di geografie umane eterogenee e sfuggenti compiuto nel corso di un’attenta e profonda indagine sulla natura infinita e transitoria delle differenze.

Nel 2007 Basilé parte per un viaggio visionario tra luoghi fiabeschi e dimenticati al fine di riportare alla memoria la sacralità del genere umano. Nel 2008 l’artista si trasferisce a Bali in Indonesia alla ricerca di un filo comune tra culture all’apparenza lontane, un possibile incontro tra oriente e occidente che da luogo al progetto Thisoriented. Ultimo capitolo di questo diario ancora in progress, Thishumanity è una pagina tutta al femminile che a dispetto di origini, religioni e culture, costituisce un archivio comune di memorie, ferite e aspirazioni di madri, mogli, sorelle e figlie che combattono per l’affermazione della propria identità.